PIGRI CON SUCCESSO

PIGRI CON SUCCESSO

L´arte dell´ozio

Ognuno conosce questa sensazione: non devi rimanere seduto con le mani in mano. C´é sempre qualcosa da fare, al lavoro, a casa o nel tempo libero. “Chi si ferma é perduto” é diventato un motto universale. Ti senti anche in colpa quando non fai niente? Beh pensa a quanto sia meraviglioso abbandonarsi all´arte dell´ozio. Godersi la vita, passare tutta la giornata in pace senza pensare giá  a mettre a punto dei nuovi piani. Lasciare che le cose vengano da te, e, la cosa piú importante: liberare la mente, poiché é provato scientificamente che oziare spesso, ti fa capire quello che é essenziale. Poltrire aiuta, poi, a lavorare con piú motivazione, in modo piú efficiente e creativo.

E adesso tutti sull´amaca

Anche il tempo libero e le vacanze vengono pianificate. S´impara a giocare a golf, ad andare a cavallo, si fa yoga o si pianificano visite guidate in diverse cittá con il tour operator, insomma, in ogni caso devono essere svolte diverse attivitá. Anche i fine settimana vengono programmati spesso e volentieri. Si parla in generale di stress da allenamento. Dopotutto, l´ozio é stato fino al medioevo una via auspicabile alla conoscienza piú profonda. Di ció é rimaso ben poso.

Persino la scienza é a favore di piú pause. Secondo uno studio attuale, gli psicologi americani dell´ University of Southern California hanno scoperto, che il libero flusso dei pensieri nei giovani e nei bambini aumenta la motivazione, in cambio, le angoscie spariscono e i voti migliorano. Anche il liceo statale a Holzkichen nell´alta Baviera cambia metodo. Qui si fa completamente a meno di compiti a sorpresa e interrogazioni a inizio lezione, tutte le verifiche vengono o preannunciate o sono volontarie. In questo modo si elimina lo stress e la responsabilitá personale dello studente aumenta. Con risultati eccellenti, la media dei voti é migliore che mai. Quindi cosa puó esserci di meglio?

Pigrizia come base per la creativitá

A Monaco esiste giá un´ „Accademia del tempo libero“ . Qui le persone possono imparare, come calmarsi  e a evitare lo stress, anziché soccombere al famoso burnout. Il direttore Anselm Bilgri, conosciuto come ex monaco benedettino, consiglia ai suoi prossimi di avere piú coraggio a essere pigri. Agli stressati suggerisce la meditazione a orari di silenzio prestabiliti. In pratica, ció significa: cellulare spento, laptop chiuso, semplicemente sedersi e cercare di non pensare a niente. Non é per niente facile… Ma solo cosí si puó dare spazio ai pensieri e avere, di conseguenza, un´altra visibilitá.

Come fanno a sorgere nuove soluzioni? Cos´é la creativitá? Gli istanti creativi sono molto spesso inaspettati: sotto la doccia, metre si sta correndo, nella sauna o cucinando. Dal nulla emerge il lampo di genio, che promette la soluzione a tutti i problemi. È indiscusso che i nostri pensieri migliori arrivano quando meno ce lo aspettiamo. Tante volte anche guidando o prima di addormentarci. In questi attimi siamo piú rilassati e le nostre idee possono circolare liberamente.

Ogni persona, del resto, ha un potenziale in sé. L´importante é che impari a rilassarti e a lasciare andare. Prova con lo yoga, semplici esercizi di rilassamento e tecniche di respirazione. Oppure fatti direttamente un giro, che forse servirá a sfogarti: “I PENSIERI DEVONO ESSERE LIBERATI”.

L’ARTE DEL RILASSAMENTO

Ciao stress, Ciao problemi! Metti in pratica la straordinaria arte del buon rilassamento,

LA MIA SPA PERSONALE

Con l'aiuto di candele, essenze e prodotti per la cura del corpo è possibile ricreare una Spa

Art. 64 | 24.25 Fr.
(20.55 Fr. | 100 ml)
Al negozio

I PENSIERI DEVONO ESSERE LIBERATI

lascia un commento