QUALI SONO LE ORIGINI DELLE TIPICHE USANZE NATALIZIE?

Ti sei mai chiesto quali sono le origini delle tipiche usanze natalizie? La corona d’Avvento, l’albero di Natale e lo Stollen di Natale sono una tradizione diffusa durante il periodo dell’Avvento. Scopriamo le tradizioni natalizie nelle famiglie tedesche, austriache e svizzere per spiegare interessanti retroscena.

La tradizione nei salotti di casa: l’albero di Natale

Quasi 30 milioni di alberi di Natale vengono venduti ogni anno in Germania e vengono addobbati a festa nei salotti. L’abete sempreverde simboleggiava già in inverno la vitalità e la fertilità delle antiche popolazioni germaniche. Ci sono diverse scuole di pensiero riguardo al periodo in cui sarebbe iniziata la tradizione dell’albero di Natale. Tuttavia è documentato che a partire dal XVI secolo al più tardi, abeti decorati con noci e mele venissero esposti nei salotti di casa. Secondo la tradizione, gli scintillanti ornamenti degli alberi si affermarono a metà del XIX secolo, poiché i poveri non potendosi permettersi mele e noci, ricorsero a palle di vetro soffiate a bocca. Oggi l’albero di Natale è una delle più importanti usanze natalizie in Germania, Austria e Svizzera ed invoglia a riunire amici e familiari la vigilia di Natale.

„Bamerl, i schüttel di…“

Sicuramente le usanze natalizie più bizzarre vengono dall’Austria. Fino all’inizio del XX secolo era pratica comune ubriacarsi la Vigilia di Natale e spostarsi da una locanda all’altra. Particolarmente divertenti sono le usanze natalizie nella cosiddetta notte di Thomas, la sera dal 20 al 21 dicembre e quindi la notte più lunga dell’anno. A tutt’oggi ci sono ancora zone dove le donne non sposate predicono quando e con chi troveranno la felicità e l’amore nel nuovo anno. Durante il cosiddetto “Baumbefragen”, le ragazze scuotono un albero da frutto fino a quando un cane si mette ad abbaiare, e, a seconda della direzione da cui proviene l’abbaiare del cane, lì si nasconde il potenziale nuovo amore. Così che un nuovo anno possa finalmente iniziare!

Ben farcito e delizioso: il Christstollen

Il Christstollen classico esiste già dal XIV secolo. Per preparare i biscotti del digiuno, che devono avere le sembianze del Gesù Bambino avvolto nei panni, si usavano solo farina, lievito ed acqua. Nel frattempo la Christstollen è diventato un composto molto più ricco e delizioso, grazie all’aggiunta di burro, uvetta e molto zucchero!

Sai che in Austria il Christstollen si chiama “Kletzenbrot”? Puoi trovare la pagnotta di farina di segale o pasta acida con le cosiddette Kletzen (pere secche), noci, fichi, rum e caffè nero, sui tavoli austriaci durante l’Avvento. Una particolarità è il “Hailigobendloab”, questo “Kletzenbrot” viene preparato apposta per la vigilia di Natale, che viene affettato solo in un secondo tempo.

Lumino dopo lumino: la corona dell’Avvento

Originariamente la corona d’Avvento aveva 24 candele e venne inventata nel 1839 dal teologo Hinrich Wichern. Il pedagogista si è impegnato a rendere più belli i giorni fino a Natale per i bambini poveri ed orfani, cercando nello stesso tempo di far capire ai bambini quanti giorni rimanessero alla vigilia di Natale. Ogni giorno accendeva un’altra candela su una grande ruota, venti piccole e quattro grandi per le domeniche dell’Avvento. Da qui è nata la corona dell’Avvento come la conosciamo oggi, con decorazioni in abete e decorazioni natalizie.

A proposito: quest’anno in Svizzera è stata allestita la più grande corona dell’ Avvento del mondo: nel comune toggenburghese di Mosnang, è stata costruita una corona del diametro di 120 metri e una circonferenza di quasi 400 metri. Sicuramente non c’è miglior modo per contare le domeniche che mancano al Natale.

Art. 61 | 24.25 Fr.
(20.55 Fr. | 100 ml)
Al negozio
Art. 22 | 5.75 Fr.
(129.50 Fr. | 100 ml)
Al negozio
Art. 715 | 41.10 Fr.
(41.10 Fr. | 1 l)
Al negozio

Altrettanto interessante:

MENÙ NATALIZIO, QUALCOSA DI DIVERSO

Vuoi provare qualcosa di diverso dal solito? Abbiamo creato un delizioso menù natalizio di tre

FAI QUALCOSA DI BUONO A NATALE!

Quale periodo dell'anno è più indicato per fare delle opere di bene se non quello di Natale?

Art. 61 | 24.25 Fr.
(20.55 Fr. | 100 ml)
Al negozio
Art. 22 | 5.75 Fr.
(129.50 Fr. | 100 ml)
Al negozio
Art. 715 | 41.10 Fr.
(41.10 Fr. | 1 l)
Al negozio

EINE SCHÖNE TRADITION: WEIHNACHTSBRÄUCHE

lascia un commento