DOLCIFICARE SI, MA SENZA ZUCCHERO

Lo zucchero crea dipendenza

Sappiamo bene che lo zucchero bianco raffinato non è salutare. Contiene molte calorie, ma poche sostanze nutrienti. Lo zucchero – o meglio il glucosio – apporta energia immediata e fornisce carburante alle nostre cellule, ma questa botta di energia a lungo andare può essere dannosa. Ogni volta che ingeriamo zucchero il nostro corpo rilascia ormoni del benessere. Questo attiva il “recettore della ricompensa” nel nostro cervello, facendoci sentire bene per un breve periodo di tempo. Visto che questa sensazione ci fa stare bene, ne vogliamo ancora e ancora.  
Questa sostanza bianca ha il triste primato di “nr.1” delle sostanze che ci fanno ingrassare, molto più delle materie grasse. Lo zucchero promuove la carie e può causare il diabete. Per la prima volta nella storia dell’umanità, nel mondo, ci sono più persone in sovrappeso che persone sottopeso. Anche il numero di malattie legate all’obesità è in costante aumento. Cosa c’è di sbagliato nella nostra alimentazione? Già nel 1972 John Yudkin nel suo libro “Puro, bianco, ma nocivo” ci metteva in guardia dall’eccessivo consumo di zucchero. Lo scrittore inglese scriveva : “Se solo una parte di quello che sappiamo a riguardo delle conseguenze dello zucchero fossero note come per qualsiasi altro cibo, questo verrebbe sicuramente vietato.” Purtroppo solo recentemente le sue scoperte riguardanti lo zucchero sono state oggetto di reale attenzione.

 

Zucchero: cibo che fa ingrassare

Negli Stati Uniti gli scienziati si stanno concentrando su varie ricerche per stabilire gli effetti causati dallo zucchero. Per molto tempo si è creduto che l’obesità fosse la causa principale del diabete di tipo 2, ma i risultati di queste ricerche ci dicono altro. L’organismo deve produrre insulina per poter far assimilare il glucosio alle nostre cellule. È la chiave per far assorbire il glucosio e produrre energia. Se il nostro corpo produce troppa insulina a causa dell’elevato consumo di zucchero, il livello di zuccheri nel sangue aumenta. Secondo Robert Lustig dell’Università di San Francisco – California – lo zucchero nuoce alla salute come nessun’altra sostanza potrebbe fare. Questo studioso ci rende attenti al fatto che lo zucchero è una delle principali cause di obesità, è responsabile della maggior parte delle malattie cardiovascolari e può aumentare il rischio di cancro. Il più pericoloso fra tutti è il fruttosio, che troviamo in tutte le bibite energetiche e nei soft-drink d’oggi giorno. Lo zucchero naturale, che troviamo nella frutta, nella verdura o nel latte, è in gran parte innocuo. Non si sono fatte attendere le prime reazioni in merito a queste scoperte scientifiche. Il Governo britannico, seguendo l’esempio della Francia, ha introdotto una tassa sulle bibite zuccherate.

Seduzione dissimulata

Dovremmo godere della “dolce vita” con moderazione. Con un consumo medio annuo di 36 chili di zucchero pro capite, la Germania si trova al centro della media europea. Tuttavia, l’assunzione giornaliera massima di 25 grammi, circa sei cucchiaini da tè di zucchero, raccomandata dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), è ancora ben al di sopra della media di circa 100 grammi – circa 24 cucchiaini da tè. Pensate di non consumare molti dolci? Ricordatevi che lo zucchero è nascosto in vari prodotti da forno, nelle conserve e marmellate industriali, nello yogurt alla frutta e negli insaccati.

 

Per poter scoprire gli zuccheri nascosti negli alimenti dovremmo essere dei detective privati. Un esempio: solo il saccarosio (zucchero d’uso quotidiano) deve essere etichettato come zucchero sulle varie confezioni. Ma attenzione: lattosio, fruttosio, maltosio, estratto di maltosio, maltodestrina, amido e inulina non sono altro che zucchero dissimulato. Queste sostanze vengono usate spesso e volentieri nei prodotti “light – poveri di grassi” per dare loro un buon gusto. Anche i cibi salati contengono zucchero, ad esempio i cavoli rossi, le insalate, le salse preparate e il ketchup. Qui lo zucchero ha la funzione di legante e aromatizzante.

Alternative naturali allo zucchero

Sciroppo di agave

Lo sciroppo di agave, originario del Messico, è un’alternativa naturale allo zucchero. Gli indigeni usavano lo sciroppo di agave già nell’antichità – come cibo e come medicinale. Oggi è utilizzato principalmente per dolcificare dessert, muesli, yogurt, bevande e marmellate. I diabetici dovrebbero utilizzare con parsimonia lo sciroppo di agave, in quanto contiene molto fruttosio e quindi aumenta il livello di zucchero nel sangue. Il fatto che contenga molto fruttosio lo rende molto dolce: 100 g di sciroppo di agave corrispondono a 300 calorie) ed edulcorano come 125 g di zucchero domestico.

 

Sciroppo d’acero

Nel Nord America e nel Canada la pianta dell’acero veniva “picchiettata” già molto tempo fa: il succo d’ acero viene appunto estratto dai buchi fatti nella corteccia. Questo succo viene poi addensato, convertendo 40 litri di succo in un litro di sciroppo. Contiene calcio, ferro, fosforo, potassio e proteine, sostanze non presenti nello zucchero tradizionale. Questo preparato contiene più minerali del miele. 100 g di sciroppo d’acero corrispondono a 274 calorie e possono sostituire 130 g di zucchero domestico. Può essere usato ad esempio per la preparazione di prodotti da forno, ma anche per condire minestre, salse e condimenti.

 

Sciroppo di barbabietola da zucchero

Lo sciroppo di barbabietola da zucchero è una delle alternative più utilizzate in sostituzione allo zucchero. Può essere utilizzato per condire salse, latticini, yogurt, minestre e prodotti da forno. Questo edulcorante viene prodotto tritando la barbabietola da zucchero, in seguito viene fatta cuocere a vapore per ore e poi pressata. Un chilo di barbabietola produce 200 g di sciroppo. Lo sciroppo di barbabietola da zucchero contiene molti minerali: 100 g  coprono circa il cinque per cento del fabbisogno giornaliero di potassio, fosforo e magnesio e il 15 per cento del fabbisogno giornaliero di ferro.

Zucchero di fiori di cocco

I fiori della pianta del cocco vengono fatti bollire e trasformati in sciroppo, in seguito essiccato e poi finemente tritato. Apporta quasi lo stesso valore calorico dello zucchero casalingo con le sue 380 chilocalorie per 100 grammi. Il suo vantaggio rispetto allo zucchero comune: difficilmente aumenta i livelli di zucchero nel sangue – evitando gli attacchi della fame. Lo zucchero di fiori di cocco è gustoso e ricorda il caramello. La sua consistenza simile allo zucchero comune, fa si che si dissolve facilmente nei liquidi, rendendolo perfetto per dolci, torte e bevande. L’ Organizzazione delle Nazioni Unite per l’ Alimentazione e l’ Agricoltura (FAO) lo ha definito “lo zucchero più sostenibile del mondo” grazie ai suoi metodi di coltivazione e di produzione che consentono di risparmiare in termini di risorse. Per questo motivo, questo prodotto è in vendita in tutti i negozi di alimenti biologici. Lo zucchero di cocco fornisce molti oligoelementi e quasi trenta volte più magnesio rispetto allo zucchero tradizionale.

Miele

Il miele ha quasi le stesse calorie (306 chilocalorie per 100 g) dello zucchero casalingo, ma in più contiene antiossidanti e sostanze nutritive – ad esempio vitamine B e C, potassio, calcio, ferro e magnesio. Questo prodotto naturale è ideale per la preparazione di dolci e dolciumi. Tuttavia, chi soffre di allergie dovrebbe fare attenzione, in quanto alcuni tipi di miele contengono polline. Le persone diabetiche , dovrebbero consumare miele moderatamente, in quanto aumenta i livelli di zucchero nel sangue nello stesso modo dello zucchero domestico. FOREVER BEE HONEY è un prodotto puro e naturale dal buon sapore, ottimo sostituto dello zucchero nel caffè! Il miele di Forever proviene dagli altipiani spagnoli. Con il suo alto contenuto di fruttosio, destrosio e un gran numero di micronutrienti, è una fonte di energia ideale per ogni giorno: da spalmare sul pane, per dolcificare il cibo oppure puro.

Stevia

Quasi privo di calorie, senza effetti nocivi sui denti, non influenza i livelli di insulina e dolcifica 300 volte più dello zucchero: la Stevia, la “pianta miracolosa”, è stata approvata in Germania come alimento da due anni e mezzo. La Stevia può essere aggiunta a yogurt, cereali, bevande, cioccolato e altri dolciumi. Solo il sapore leggermente amarognolo potrebbe alterare il sapore di alimenti preparati con Stevia.

Zucchero di betulla

Lo zucchero di betulla, noto anche come xilitolo, assomiglia allo zucchero domestico, ma ha meno calorie e protegge dalla carie. Gli studi hanno dimostrato che lo xilitolo combatte i batteri in bocca, remineralizza i denti e rafforza il sistema immunitario. Questo sostituto vegetale dello zucchero viene utilizzato da più di 100 anni. I finlandesi usano lo xilitolo da decenni. Lo xilosio si trova in molte piante, come legno di betulla, legno di faggio, paglia, pannocchie di mais, noci di cocco e anche in alcuni frutti come fragole e lamponi. Poiché l’estrazione è un processo tecnologicamente molto complesso, è notevolmente più costoso dello zucchero domestico. Lo zucchero di betulla può essere utilizzato per dolcificare bevande fredde e calde, cucinare, preparare dessert, muesli, budini e anche per la cottura di cibi dolci. Le nostre vitamine 2Go, FOREVER VIT sono dolcificate con zucchero di betulla, con un gusto deliziosamente fruttato.

I prodotti all’Aloe Vera di Forever vi aiutano in modo naturale a mantenere costantemente alta la quantità e la qualità delle sostanze nutritive e vitali. Le bevande all’Aloe Vera e gli integratori alimentari apportano energia per affrontare la giornata. Se assunti regolarmente apportano un benessere ottimale. I prodotti Forever completano perfettamente la nostra alimentazione e forniscono quel qualcosa in più.

PIÙ ENERGIA: SENTIRSI BENE E IN FORMA CON IL PROPRIO INTESTINO

Vuoi avere più energia e sentirti più in forma? L'intestino è un elemento importante per il

Art. 354 | 19.05 Fr.
(14.43 Fr. | 100 g)
Al negozio
Art. 207 | 27.30 Fr.
(54.60 Fr. | 1000 g)
Al negozio
Art. 264 | 44.50 Fr.
(164.81 Fr. | 100 g)
Al negozio

DOLCIFICARE SENZA ZUCCHERO - CI SONO MOLTE ALTERNATIVE

SOSTANZE NUTRIENTI E VITALI : IN SINTONIA CON LA VITA

lascia un commento