LA LUCE BLU FA MALE AGLI OCCHI

Conosci la sindrome chiamata “office eye”? Gli occhi secchi ed irritati e palpebre arrossate affliggono molti lavoratori a causa di un lavoro eccessivo sullo schermo. La causa: secondo gli studi, la colpa è della luce blu della TV, dello schermo del PC e dello smartphone. Ma non è tutto: la luce blu non solo danneggia gli occhi, ma influisce anche su altre funzioni del corpo. È ora di fare qualcosa per i tuoi occhi – ti mostriamo come!

La luce blu può danneggiare l’occhio

La luce blu è presente principalmente nei LED e, a 400-500 nanometri, è una miscela di giallo e blu, che viene percepita come luce bianca brillante. La luce su questa lunghezza d’onda può penetrare senza ostacoli nella cornea dell’occhio e colpisce le cellule visive dell’occhio. Gli scienziati hanno già dimostrato un’influenza dannosa sui ratti, dove i fotorecettori sono stati irrevocabilmente distrutti dalla luce blu. In particolare, fissare a lungo lo schermo durante il lavoro causa una riduzione dello scorrimento delle palpebre e una minore quantità di liquido lacrimale inumidisce l’occhio. La luminosità artificiale induce una minore produzione di melatonina da parte del cervello, soprattutto di sera. Come conseguenza risulta difficile riposarsi e dormire tutta la notte.

I toni arancione e giallo proteggono dalla luce blu

Meno luce blu garantisce la salute degli occhi ed influisce positivamente sul sonno e sul ritmo di veglia. Specialmente i toni arancione e giallo aiutano a proteggere l’occhio dalla luce blu. Conosci già la funzione “Night Shift” sul tuo cellulare? La luce del display del cellulare cambia nella sfumatura, la luce blu che colpisce l’occhio è molto meno intensa. L’ideale sarebbe usare, per lavorare, un paio di occhiali di colore giallo chiaro.

Ridurre il tempo davanti allo schermo

Di meno è meglio quando si parla della luce blu. Non esporsi troppo allo “stress digitale” di Facebook, Netflix & Co, ma concentrarsi invece su un uso consapevole del tempo libero dagli schermi illuminati. Effettuare dei controlli regolari presso l’oculista è un ulteriore vantaggio per la salute degli occhi, oltre a ridurre la durata del tempo davanti allo schermo. A partire dai 40 anni è previsto un regolare esame oculistico da parte di un medico in modo da poter riconoscere e prevenire tempestivamente eventuali danni.

Esercizi per rilassare gli occhi

Concedi una pausa ai tuoi occhi e fai quotidianamente degli esercizi per rilassarti. Eccoti tre efficaci esercizi per gli occhi!

1-ziele

Sollevare un braccio davanti a te e fissare l’indice alzato. Allontanalo. Ripetilo per dieci volte e poi rilassati ad occhi chiusi.

2-ziele

Con il dito medio massaggia gli occhi con movimenti circolari dal centro della fronte alle tempie. Lentamente, ma facendo pressione, muovi le mani verso le tempie tenendo gli occhi chiusi.

3-ziele

Sbatti le palpebre il più rapidamente possibile per un minuto. Questo stimola la formazione lacrimale ed inumidisce le palpebre. Poi rilassati di nuovo ad occhi chiusi.

La luce blu può danneggiare gli occhi in modo permanente ed esercitare un effetto negativo anche sul resto del corpo. Prova a ridurre al minimo la luce blu nell’ambiente circostante e punta invece a un consapevole rilassamento degli occhi .

Art. 439 | 29.95 Fr.
(73.05 Fr. | 100 g)
Al negozio

Altrettanto interessante:

NEI PRODOTTI FOREVER: SOLO PURA ALOE AD ALTA PERCENTUALE!

l´abito non fa il monaco: in molti prodotti di drogheria che pubblicizzano l´aloe vera, c´é

LA NUOVA MODA : LA “FORESTA-TERAPIA”!

Eri a conoscenza del fatto che lo strumento più efficace contro lo stress e la vita frenetica è

Art. 439 | 29.95 Fr.
(73.05 Fr. | 100 g)
Al negozio

LA LUCE BLU STANCA MOLTO L'OCCHIO

lascia un commento